Micronido Peter Pan

scuola infanzia Treviso Povegliano Veneto
scuola infanzia Treviso Povegliano Veneto

MISSION

Al Micronido Peter Pan il bambino trova ascolto e attenzione ai propri bisogni, spazi e tempi pensati per lui.
Un luogo di socializzazione che stimola le capacità affettive, sociali e cognitive.
In esso si contano interventi educativi che sostengono l’espressione su iniziativa e creatività degli stessi bambini. Al Micro nido i genitori trovano spazi fisici ed educativi dove incontrarsi: corsi di formazione e laboratori organizzati per “crescere” insieme ai propri figli.

FINALITÀ EDUCATIVE

Il progetto educativo sostiene il bambino nel:

  • maturare la propria identità
  • sviluppare autonomia personale
  • acquisire competenze

attraverso quelli che sono per noi valori fondamentali: rispetto, accoglienza, solidarietà e collaborazione.

CAPIENZA ED ACCOGLIENZA

Il MICRONIDO Peter Pan accoglie fino ad un massimo di 25 bambini fino ai 3 anni.

CALENDARIO APERTURA

Il servizio è attivo dal 1° settembre al 31 agosto. Prevede un periodo di chiusura di due settimana nel mese di agosto.

L’orario di apertura del servizio va dalle 07,30 alle 18,00 dal lunedì al venerdì.
Accoglienza dei bambini; dalle 07,30 alle 09,00
Uscite intermedie: 12,30 e 15,30
È possibile concordare una frequenza ridotta di 3 o 4 giorni alla settimana.

PROGETTO PSICO-SOCIO-PEDAGOGICO 

Il progetto psico-socio-pedagogico è lo strumento attraverso il quale si traduce l’operatività del servizio e degli operatori. Progettare significa prima di tutto mettere al centro l’attore principale, il bambino. Pensarlo, prevederlo nella sua interezza e globalità, cioè in tutti i suoi molteplici aspetti: aspetto valoriale, sociale e familiare, l’aspetto psicodinamico, l’aspetto delle competenze e l’aspetto relazionale.

I PRINCIPI ISPIRATORI SI RIFERISCONO:

ALLA PEDAGOGIA DELLA RELAZIONE E DELL’ASCOLTO (A. GINZBURG);

ALL’ARTE DI EDUCARE CON LA RICERCA EDUCATIVA “EDUCARE CON AMORE E FERMEZZA” (CENTRO STUDI PODRESCA)

ALLA TEORIA DELLE INTELLIGENZE MULTIPLE (E. GARDNER).

 All’interno del progetto psicopedagogico si è dato attenzione e cura nello sviluppare elementi qualificanti quali:

  • l’educazione alimentare per vivere appieno, con i bambini, i vari linguaggi del gusto;
  • l’approccio alla natura come risorsa dove il bambino sperimenta sé stesso e l’apertura verso il territorio, prendendo consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, rinsaldando la propria autostima;
  • la documentazione educativa come parte integrante e strutturante delle teorie educative utilizzate per dare valore, rendere esplicita e visibile la natura dei processi di apprendimento dei bambini.

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA

l’obiettivo della programmazione educativa è

FAVORIRE LA COSTRUZIONE DEL “CONCETTO DI SÈ” NEL BAMBINO,

SVILUPPANDO LA SUA SICUREZZA EMOTIVA ATTRAVERSO IL PROCESSO DI AUTONOMIA PERSONALE.

Nella programmazione educativa sono sempre presenti attività ed esperienze innovative per permettere ai bambini di vivere il più possibile momenti positivi e divertenti che li rendano veri protagonisti del proprio tempo.

Fanno parte della programmazione educativa anche:

  • attività con la famiglia
  • progetto continuità con la scuola dell’infanzia
  • progetto psicomotricità
  • formazione costante per i genitori
  • serate a tema per i genitori
  • proposte formative con esperti

AMBIENTAMENTO DEL BAMBINO AL NIDO

L’ambientamento è un momento delicato che coinvolge, con grande impegno emotivo, bambini, famiglie ed educatori in un processo graduale di reciproca conoscenza e di integrazione all’interno di un contesto pensato e progettato per ospitare bambini molto piccoli. Il servizio mette in atto strategie che consentono di effettuare il percorso di ambientamento in un clima di fiducia tra famiglie e nido.

Le strategie attivate per favorire la conoscenza reciproca e per condividere gli obiettivi educativi durante l’ambientamento con le famiglie sono:

  • la gradualità dell’ambientamento nel rispetto delle esigenze di ogni singolo bambino;
  • l’organizzazione a piccoli gruppi;
  • il sostegno di un educatore di riferimento al bambino e alla famiglia;
  • le occasioni di comunicazione e ascolto tra educatori e famiglie.

PARTECIPAZIONE DEI GENITORI ALLA VITA DEL MICRONIDO

Il micro nido ha l’intento di diventare, per il genitore ed il bambino, uno spazio dove entrambi si sentano parte attiva ed integrata, un punto di riferimento e sostegno nell’organizzazione quotidiana e negli eventi straordinari.

Questo obiettivo è sviluppato attraverso:

  • il Comitato di gestione (supervisione nella gestione e nel funzionamento del servizio)
  • il gruppo di genitori EI TEAM (organizzazione di feste, momenti sociali, incontri pubblici)
  • la partecipazione a feste e attività didattiche (Laboratorio degli elfi, Festa di Natale, Carnevale, Festa di fine anno).
  • gli incontri collettivi e individuali genitori-educatrici
  • i momenti in-formativi a sostegno della genitorialità.

ALIMENTAZIONE

L’alimentazione dei bambini viene seguita ed approvata dalla Ulss 2 di Treviso; è sviluppata in quattro settimane attraverso la stagionalità degli alimenti.

La cucina interna del Micro nido, gestita da una cuoca specializzata, è condizione indispensabile per la qualità educativa del servizio. 
È un valore aggiunto che favorisce la disponibilità all’ascolto, all’informazione e alle relazioni con le famiglie sui temi dell’alimentazione, della salute e del benessere, tenendo in considerazione anche certificate condizioni particolari di salute del bambino. Il menù proposto è vario e promuove l’attenzione ad una cucina sana con alimenti biologici e con materie prime a km 0.

Il Micronido Peter Pan è un servizio educativo gestito da Infanzia Omnia cooperativa sociale di tipo A; è un servizio AUTORIZZATO E ACCREDITATO dalla Regione Veneto
(rif. L.R. n. 32/90, servizi innovativi e L.R. n. 22/02).